Young Book - La nuova frontiera del fotolibro

Cari amici Sposi, mi rivolgo soprattutto a voi, ma non solo, anche a chi vuole il massimo da un servizio fotografico, da un battesimo o comunione, vi chiedo di leggere questo articolo...

Tutti i miei clienti sanno quanto io ami proporre il fotolibro nel servizio matrimoniale, lo trovo più accessibile e moderno rispetto agli album classici, che pur mantengono una qualità irraggiungibile dal fotolibro, sia come pregio dei materiali sia come qualità della stampa.

Ma se state cercando un contenitore di ricordi moderno ed estremamente all'avanguardia, lo Young Book è quello che fa per voi!

Fresco e giovane, Young Book incarna il delicato equilibrio tra l’artigianalità senza tempo e l’interpretazione di un desiderio ancora inespresso.
Risponde all’esigenza di un prodotto diverso dai libri formali, classici e ingombranti, consentendo di poter scegliere un prodotto semplice, fresco e ideale per chi ama l’estetica della modernità nella praticità. Young è un libro dalle linee rigide e minimali, composto da diversi elementi uniti in un raffinato equilibrio armonico di materiali e forme che diventano il baricentro di una linea che racconta la personalità di chi la sceglie.

Disponibile in tutti i formati da secondo me il meglio di se in un formato ridotto, che ne esalta la semplicità e la compattezza.

Si distingue in particolar modo dagli altri fotolibri per le infinite personalizzazioni possibili, nei materiali e nei colori della scatola, del libro e delle finiture, la stampa interna è consigliata in carta fotografica ma è disponibile anche in altre qualità. 

Insomma, un libro estremamente all'avanguardia che abbraccia uno stile giovane ma allo stesso tempo mantiene una semplicità assoluta che tutti apprezzano.

Lo abbiamo scelto come nostro prodotto di punta perché anche noi dello studio siamo giovani e abbiamo uno stile che si presta perfettamente a questo prodotto.

Tutto questo ad un prezzo decisamente contenuto rispetto alla grande maggioranza dei fotolibri in commercio.

Forse è meglio lasciar parlare le immagini, che spiegano tutto molto meglio di me...

Altre immagini

Share with friends